Cerca
  • Itado

Eccoci nuovamente.. ItadoNews #V

Ed eccoci nuovamente qua a farvi compagnia con la nostra Newsletter #5 di questa quarantena, un modo per esservi vicini.


Innanzitutto un immenso Grazie per il sostegno che ci state dando: la nostra raccolta fondi #noicisiamo #continuareadesserci ci sta dando sostegno materiale e scaldando il cuore con le vostre parole.

Sapere di essere importanti nella crescita individuale per molti di voi, dà senso e conforta il nostro agire.

Passo a passo continuiamo ad andare avanti sempre più consapevoli  che le relazioni umane sono ciò che ci rendono realmente “Esseri umani”

Vi ricordiamo il link:

http://sostieni.link/25060


P.S. Alcuni ci hanno contattato perché hanno avuto difficoltà ad effettuare la donazione: per evitare transazioni di denaro illecite, la piattaforma ha bisogno delle generalità del donatore. Queste vengono acquisite direttamente se si accede con il proprio profilo Facebook o un account Google (@gmail.com), se non si dispongo ci si può registrare sulla piattaforma con il solo scopo di dichiarare la propria identità e nessun altro fine.


Nel mentre abbiamo anche dato vita ad un progetto artistico, per stimolare la vostra creatività.

E’ un progetto fotografico dal titolo #restoacasapic #manilockdown

Vorremmo raccogliere le foto (pic…ture) scattate da voi che rappresentano le “mani in lockdown, in quarantena.” 

Non necessariamente devono essere mani in primo piano, ma una qualsiasi vostra interpretazione. 

Le mani sono il nostro strumento nello Shiatsu e nella Biodinamica Craniosarale e in questo periodo le abbiamo “legate”.


Mandateci la vostra foto a: 

artitado.manilockdown@gmail.com

e nascerà qualcosa di bello! (Scrivete anche se avete bisogno di Informazioni.)



Infine vi inviamo un video in francese di Jean D’ormesson, un uomo che ha gli occhi che luccicano d’amore per la vita, per le rose e le spine, riconoscendo anche l’importanza della morte. 

(In calce il testo tradotto per renderlo fruibile a tutti)

https://www.youtube.com/watch?v=ELo_JLKrTuo

“Vivere è una catastrofe,

Ed è una grande fortuna.

Non ho mai smesso di essere felice;

c’è una frase che ho pronunciato spesso:

“Grazie per le rose,

Grazie per le spine”.


Io non sono tra quelli che dicono:

"la situazione, oggigiorno, è bruttissima,

Va tutto male,

Era meglio prima…”

Era meglio prima? No!

Il mondo è sempre stato difficile

E bisogna sempre conservare la speranza.


Nascere è atroce!

Ma per farsi perdonare della nascita,

Il mondo è così bello!

Naturalmente rimane la sofferenza,

Ma il mondo è comunque bellissimo.


C’è un sentimento che ho provato molto presto,

Me lo ricordo sin da quando ero bambino.

Smettevo, qualche volta, di giocare con i miei amichetti,

E mi dicevo: “Cosa faccio qui?”

Io sono , innanzitutto, molto felice di vivere;

Questa vita, sicuramente, può essere una valle di lacrime,

Ma è anche una valle di rose.


C’è molta fortuna in questa esistenza; 

È chiaro che nel mondo in cui viviamo l’ironia regna sovrana.

La derisione regna, non si crede più a grandi cose.

Io mi nutro di ammirazione,

Ammirazione per gli esseri umani,

Per i luoghi,

Per la vita.


Per il fatto che il sole si alzi,

Che la notte arrivi,

Tutto questo mi sembrano cose straordinarie.

Amo il sole, la luce, l’acqua.

Gli alberi, gli elefanti,

La neve sulle montagne,

La vita che si schiude nelle vallate in primavera,

E quel rumore indistinto che annuncia l’amore

Nei cuori dei giovani.


La morte deve essere… deliziosa!

Non si perde più il treno,

Non si ha più bisogno di guadagnare denaro,

Non si hanno più pene d’amore…

Tutto ciò è stupefacente!


La vita è bella

Perché moriamo. “                       Jean D'ormesson

Un ultimo piccolo regalo: un mini video storico (quasi vintage) di Shiatsu, che molti di voi già conoscono, girato nella vecchia sede e condotto dalla voce della mitica… Germana!


https://youtu.be/3PWMYbjXnzQ

0 visualizzazioni

Seguici

  • Facebook Icona sociale
  • Instagram